Micro-influencer vs Mega-influencer: Con chi dovresti lavorare? | Ambasciatore del marchio
Qual è la differenza tra micro influencer e mega influencer? 3

Questa è una delle domande più poste oggi, quando si parla di influencer marketing. Chi è un micro-influencer? Cosa si intende con il termine mega-influencer?   Cosa li rende diversi ma importanti per i marchi e le aziende oggi? Vale la pena investire in uno e abbandonare l’altro? Come possono aiutare nella strategia dei social media? Questo post copre tutto ciò che riguarda i micro influencer e i mega influencer.

Prelude – prima di approfondire il concetto di micro influencer e mega influencer

Utilizzando la voce di persone ben connesse nella loro nicchia, i marchi possono raggiungere un target rilevante e già impegnato per aumentare le vendite. Questa specifica strategia pubblicitaria è chiamata Influencer marketing.

Un sondaggio del 2016 mostra che circa il 75% dei consumatori sono più propensi ad acquistare qualcosa sulla base di un riferimento dei social media. Quindi, è facile capire perché l’influencer marketing è così in voga e cresce ogni giorno.

Per gli acquirenti, l’influencer marketing agisce come una forma digitale di marketing del passaparola. Questo rimane uno dei modi di maggior successo per aumentare l’esposizione di qualsiasi azienda. Inoltre, è anche un’idea vincente per i marchi. Lo sapevi che le aziende generano una media di 6,5 dollari per ogni dollaro investito nell’influencer marketing?

E mentre può sembrare allettante tuffarsi a fondo in questo tipo di marketing e puntare tutti i tuoi soldi sull’influencer più conosciuto nel tuo settore, questa non è sempre la strategia migliore. Prima di procedere con lo stesso, è imperativo capire la differenza tra micro influencer e mega influencer in modo da scegliere quello che si adatta meglio alle esigenze del tuo business. Naturalmente, questo ti aiuterà a trarre il massimo dal tuo investimento.

Cos’è un micro-influencer – Saperlo ti aiuterà a capire la differenza tra micro-influencer e mega-influencer

Questi sono tipici consumatori che sono attivi sui social media ma non hanno necessariamente molti seguaci. Queste persone postano sui prodotti perché li amano, non perché vengono pagati. I micro influencer possono essere chiunque, ma ciò che li definisce principalmente è che sono utenti di social media con meno di 50.000 follower.

Più follower ha un utente di social media, meno impegno riceve. Quelli con più di 10 milioni di seguaci di solito ricevono un tasso relativamente basso di commenti rispetto ai micro-influencer con meno di mille seguaci. In altre parole, il contenuto creato dai micro-influencer è più in linea con la vecchia idea del marketing del passaparola.

Cos’è un mega influencer?

Sono le voci principali nel loro settore. A differenza dei micro-influencer, i mega-influencer hanno un enorme seguito, di solito oltre 10.000, e il loro stile di vita di solito ruota intorno alla loro presenza online o al fatto che la persona è famosa in qualche modo.

I mega-influencer sono pagati per pubblicare contenuti in modo che i marchi possano accedere al loro pubblico ben allineato e già impegnato. Questo è un esempio di promozione a pagamento che va avanti nel mondo dell’influencer marketing da sempre.

Differenza tra micro influencer e macro influencer

Ma come puoi sfruttare micro influencer e mega influencer per promuovere il tuo marchio?

Il principale vantaggio di utilizzare i micro-influencer per promuovere il tuo marchio è il loro costo relativamente accessibile. Secondo un recente rapporto, i micro-influencer con 2.000 – 50.000 follower si fanno pagare tra i 137 e i 258 dollari per post su Instagram. Quando il numero di follower raggiunge i 100.000, i prezzi iniziano ad aumentare. A volte, si arriva a 1.000 dollari o più per un singolo post.

I micro-influencer sono tipici consumatori, proprio come le persone che vuoi raggiungere. Tuttavia, sono più popolari e quindi sono in grado di costruire un rapporto più solido con i tuoi potenziali clienti. Tuttavia, c’è anche un lato negativo – un numero minore di seguaci significa che potresti non raggiungere così tante persone come potresti fare con un mega-influencer.

Marketing con i mega-influencer, d’altra parte, ha dei benefici che si spiegano da soli. Con loro, avrai accesso ad un pubblico vasto, altamente impegnato e rilevante. Gli svantaggi sono rappresentati dall’aumento dei costi. Impiegare l’aiuto di una celebrità o di qualcuno con un enorme seguito sociale non è economico, e la maggior parte dei marchi non ha il budget per questo.

La differenza a colpo d’occhio

 Micro Influencer Mega Influencer
Chi sono? Cercano sempre di monetizzare il loro lavoro.Profili utilizzati per la diffusione su larga scala. Ma, allo stesso tempo, passano informazioni ad una quantità enorme di persone; l’impegno tende ad essere più basso e i valori di assunzione più alti. Pertanto, dovresti sceglierli con attenzione.
Quando usarli? Sono pensati per i marchi che cercano più coinvolgimento con il loro pubblico target. Una recente ricerca ha evidenziato che questo tipo di creatori di contenuti ha un tasso di conversione 22,2 volte più alto rispetto ai mega influencer.Quando il tuo marchio sta per lanciare nuovi prodotti o servizi che molte persone devono conoscere. Sono anche ottimi per pubblicizzare grandi eventi, promozioni e prodotti che sono facili da scoprire.
   
EsempioSamanta Luz  di campagna ‘Do Seu Forno’ di Wickbold. Come cuoca e vegana, l’influencer raggiunge due pubblici importanti per il marchio.Aciele Alcolea, che produce diversi contenuti incentrati sulla maternità, e si impegna nella campagna chiamata ‘campagna della linea Adoleta.’

E ora, qual è quello da scegliere?

La scelta tra questi due approcci dipende esclusivamente dal tuo marchio e dal pubblico che vuoi raggiungere. Mentre avere un mega-influencer può sembrare un’opzione allettante, i micro-influencer spesso esercitano più potere su un pubblico più impegnato e concentrato.

I commercianti hanno speso grandi quantità di denaro nell’influencer marketing nel 2017 e ad oggi, la tendenza è in atto. Con i marketer pronti a spendere più che mai in questo settore in questi giorni, è tempo di mettersi al passo.

Ma qualsiasi opzione tu scelga, concentrati prima sul tuo obiettivo, e sappi esattamente cosa vuoi ottenere con la tua campagna. Se sei abbastanza concentrato su questo, la tua campagna di influencer marketing sarà sulla buona strada.

Data l’importanza di pianificare le partnership con gli influencer sui social network, è essenziale fare questa pianificazione con un’agenzia di marketing digitale. nel caso tu stia pianificando di iniziare la tua carriera come influencer, clicca qui! Possiamo aiutarti ad ottenere più follower, iscritti e spettatori.

Consigliato