Iniziare una carriera in YouTube e nella creazione di contenuti è una decisione difficile. Richiede molta dedizione e duro lavoro. E anche in questo caso la ricompensa non è garantita. Quello che hai da offrire potrebbe non avere successo con le persone velocemente. Ecco come funziona l’algoritmo di YouTube?

Ma quello che puoi fare è usare l’algoritmo a tuo favore. Non è scienza missilistica, è piuttosto tattica. Una volta che hai capito cosa l’algoritmo supporta e non supporta, il tuo lavoro diventa molto più semplice.

Per prima cosa cerchiamo di avere un’idea chiara di cosa sia YouTube. YouTube come azienda è nata come un’applicazione per la condivisione di video a casa, dove i fondatori di YouTube, ovvero Chad Hurley, Steve Chen, e Jawed Karim caricavano i loro video.  

come funziona l'algoritmo di YouTube

Erano colleghi dell’azienda di PayPal e volevano condividere i loro video casalinghi poiché li trovavano divertenti. 

La società è stata registrata il 14 febbraio del 2005. Poco dopo il caricamento dei primi video sulla piattaforma, nel maggio del 2005, è stato registrato per attrarre più di 30.000 visitatori al giorno. 

Per quando è stata lanciata la versione pubblica di YouTube, c’erano già più di due milioni di visualizzazioni sui video disponibili, registrate fino a dicembre del 2005.  

Inutile dire che l’applicazione creata con la modesta intenzione di condividere video non professionali ha attirato un’enorme attenzione in tutto il mondo e l’azienda è stata costretta a migliorare le sue strutture e i suoi servizi a banda larga.

C’erano più di 25 milioni di video sulla piattaforma, entro il 2006 e i fondatori stavano ormai incontrando dei problemi per quanto riguarda il contenuto scritto in copia.  

Hanno quindi iniziato la ricerca per vendere la loro azienda. Google ha comprato YouTube, al prezzo di 1,65 miliardi in azioni, nel novembre del 2006. 

come funziona l'algoritmo di YouTube

criteri di base per come funziona l’algoritmo di YouTube

Nel giro di un anno dal lancio dell’applicazione, YouTube ha raggiunto l’apice del successo e da allora non ha mai guardato indietro. Google si è occupata delle cause intentate per i contenuti scritti in copia e ha negoziato con alcune aziende per permettere ai loro contenuti scritti in copia di essere utilizzati sulla piattaforma.  

È uno dei record più sorprendenti nelle imprese commerciali da parte di persone che hanno lasciato un’azienda di grande successo, per creare la storia. Oggi, la piattaforma ha oltre 800 milioni di creatori di contenuti sulla piattaforma e milioni e miliardi di altri spettatori.  

Ci sono regolamenti più severi sulla piattaforma e sono mantenuti rigorosamente. La piattaforma ha ora creato versioni a pagamento e non pagate che permettono a certi creatori di contenuti di collaborare con YouTube e creare contenuti esclusivi. 

Questa una volta umile start-up ora impiega un numero impensabile di persone e oggi, molti bambini crescono idolatrando la professione. Molti creatori hanno fatto conoscere la loro presenza con l’aiuto di questa piattaforma. Questa piattaforma è stata la ragione per cui molti artisti hanno esplorato il loro desiderio interiore di creare arte invece di lavorare in un lavoro 9-5.

Ma basta parlare di YouTube in sé, parliamo di chiarire le nuvole su come funziona l’algoritmo di YouTube?

Ci sono dei criteri di base su cui lavora l’algoritmo di YouTube 

  • Aumentare il tempo di visione. 
  • Far rimanere lo spettatore sulla piattaforma più a lungo 
  • Ottimizzare la scelta dei video proposti. 

No, per la maggior parte, i video vengono messi nella pagina suggerita, se per aumentare il traffico verso un particolare canale video. Il video del canale che va sulla pagina dei video suggeriti o è di tendenza per il paese o è l’unica fonte di traffico per quel canale. 

Dal punto di vista dell’utente, ti verranno suggeriti dei video basati sulla tua cronologia di visione. 

Il tempo di visione dei video esistenti suggerisce che  lo spettatore era interessato all’argomento. Più alto è il tempo di visione, più alte sono le tue possibilità di avere il tuo video nella pagina dei video suggeriti. 

Per sperimentare un aumento del traffico sul tuo account hai bisogno di più e più coinvolgimento. Più like e condivisioni ottieni, migliore è il tuo coinvolgimento sull’app. 

Consigliato