Come ottenere traffico ad alta conversione da Twitter
Come ottenere traffico ad alta conversione da Twitter 5

La demografia delle piattaforme di social media è in continua evoluzione. Oggi la generazione più giovane è più incline ad utilizzare le nuove piattaforme come Snapchat, TikTok e Instagram indebolendo il potere delle altre piattaforme.

Nonostante questo preoccupante cambiamento, le piattaforme di social media come Twitter rimangono una forza con cui fare i conti. La piattaforma Twitter attrae più di 335 milioni di utenti attivi mensili rendendola un eccellente canale per le aziende che cercano di generare lead e aumentare le conversioni.

Le statistiche mostrano che:

  • 93% degli utenti che seguono le PMI su Twitter hanno intenzione di acquistare dall’azienda
  • Oltre l’80% delle richieste di assistenza clienti avviene su Twitter
  • 81% dei millennials controlla Twitter almeno una volta al giorno

Le statistiche fanno solo eco al potenziale che la piattaforma presenta per i marchi che cercano di convertire il traffico. Sfortunatamente, i marketer danno per scontato che il numero di follower sia fondamentale per attrarre il traffico di Twitter che converte. Non è così.

Quello che conta è il numero di persone che si impegnano con i tuoi tweet, ad esempio ritwittando o cliccando sui link. Hai anche bisogno di creare canali che permettano ai follower che sono pronti a convertire di farlo. Per esempio, quando identifichi i potenziali clienti che hanno ritwittato, come li indirizzi al tuo sito web per acquistare i prodotti? Ecco come:

1.   Pin a Tweet

Proprio come Facebook, Twitter permette agli utenti di appuntare i Tweet sul loro profilo. Questo significa che il Tweet appuntato diventa il primo che i tuoi seguaci e gli altri utenti vedono quando scorrono il tuo feed. Le statistiche dimostrano che i Tweet appuntati generano più coinvolgimento di quelli non appuntati.

Mentre gli utenti possono appuntare qualsiasi Tweet, è meglio appuntare quelli che portano a pagine ad alta conversione, ad esempio una pagina di iscrizione, un articolo che crea una discussione con il pubblico, o una pagina di lancio del prodotto. Sarebbe utile testare diversi post appuntati per identificare quello che funziona meglio.

Assicurati di includere immagini, link e una varietà di CTA per generare più traffico possibile. È facile appuntare un tweet. Devi solo cliccare sul link ‘Altro’ su uno qualsiasi dei tuoi tweet e scegliere Pin sulla pagina del tuo profilo.

2.    Includere gli URL nel tuo profilo

Ci sono due modi per includere un URL nel tuo profilo. Puoi utilizzare il campo sito web per inviare gli utenti alla tua landing page, homepage, o un’altra pagina ad alta priorità. In alternativa, puoi includere il link nella sezione ‘Bio’. Questi link attirano anche più traffico perché non si perdono nel feed.

3.     Usa tweet intriganti

Il marketing su Twitter si basa sul contenuto proprio come altre forme di content marketing. Come tale, i tweet dovrebbero essere intriganti e invitare i follower a cliccare. Non vuoi esagerare con i tweet perché potrebbero allontanare i follower. Usa frasi come:

  • Solo tre (o meno) giorni rimasti
  • Entra ora
  • Affrettati
  • Scopri di più
  • Fa parte di

L’idea è di rendere i tweet irresistibili. Sarebbe anche utile se facessi delle ricerche sull’argomento per scoprire le cose che interessano di più al tuo pubblico.

4.    Tweet Like Humans

I follower sono più inclini a seguire, ritwittare e a volte acquistare da marchi che forniscono valore. Come tale, i tuoi tweet dovrebbero essere umani fin dall’inizio. Tieni a mente che i follower hanno altre cose da fare, quindi devi dare loro una buona ragione per prestare attenzione. Mentre le CTA forti e gli hashtag faranno il trucco, umanizzare i tuoi tweet è probabile che porti più traffico su Twitter che converte.

5.     Usa gli Hashtags

Gli hashtag sono una parte fondamentale dell’uso di Twitter. Non solo aiutano il pubblico a trovarti ma aumentano anche il coinvolgimento. Secondo Hubspot, i tweet con hashtags aumentano il coinvolgimento del 1065% rispetto a quelli senza hashtags. Inoltre, hanno più probabilità di essere ritwittati rispetto a quelli senza.

Se cerchi di trovare un buon equilibrio, considera di utilizzare un hashtag specifico insieme ai link e due o tre hashtag nel resto del contenuto per generare più traffico. Non vuoi usare troppi hashtag perché i tuoi tweet potrebbero apparire disordinati. Meno è meglio. Le statistiche di Twitter mostrano che i tweet che hanno solo un hashtag hanno il 69% di probabilità di essere ritwittati rispetto a quelli con due hashtag. Inoltre, assicurati che l’hashtag sia rilevante per il tuo marchio, il tuo pubblico e il tuo settore.

6.     Identificare l’ora di punta

The Best Times for Tweets, Facebook Posts, Emails, and More

Secondo Hubspot, il momento migliore per pubblicare i tweet è tra le 8 e le 10 del mattino e tra le 18 e le 21. Tuttavia, i marketer il cui obiettivo principale è quello di aumentare il tasso di click-through dovrebbero considerare di postare i tweet a mezzogiorno o tra le 5 e le 6 del pomeriggio.

Questo perché durante questo periodo, le persone sono in pausa pranzo o stanno finendo la loro giornata lavorativa. Un altro rapporto di Adweek mostra che le 5 del pomeriggio hanno i più alti retweet mentre i post tra le 12 e le 6 del pomeriggio attirano il più alto tasso di click-through. Altri studi sono stati, comunque, più coerenti nelle loro scoperte in quanto hanno trovato che i post fatti durante il giorno producono il più alto CTR e il maggior coinvolgimento.

Siccome questo intervallo di tempo può variare in base al proprio pubblico e al tipo di prodotto o servizio, i marketer dovrebbero provare diversi orari di programmazione ogni giorno. Le seguenti strategie dovrebbero aiutarti a determinare il momento migliore per pubblicare un tweet:

  • Il tipo di azienda: L’orario standard di pubblicazione varia tra le aziende B2B e B2C. L’orario migliore per le aziende B2B per pubblicare i tweet è durante il normale orario di lavoro, cioè dalle 9 alle 16 dal lunedì al giovedì. I marketer che lavorano con le aziende B2C dovrebbero considerare di postare durante l’ora di pranzo, cioè dalle 12 alle 13, poiché i clienti fanno i loro acquisti durante le ore libere
  • Definire il tuo pubblico: Vendi i tuoi prodotti ai genitori casalinghi, agli adolescenti o alla classe operaia. Tutti questi tipi di pubblico scorrono i feed di Twitter in periodi diversi, da qui la necessità di analizzare i loro orari e le loro abitudini quando si sviluppa la tua strategia di post su Twitter
  • Utilizza uno strumento di programmazione: ti permettono di creare i tweet in anticipo e organizzare quando possono essere postati automaticamente. Un tale strumento permette ai marketer di provare diversi tempi di tweet senza postare i tweet manualmente
  • Monitorare l’impegno e le impressioni: Analizza anche le analisi di Twitter per identificare quando sono stati postati i tweet più coinvolgenti. Traccia le visite al profilo, le impressioni, il numero di tweet e altro

7.    Tweet Consistenti

Oltre a sapere quando postare, devi ottimizzare il numero di volte che fai dei post in un giorno. La vita media di un Tweet è di 15-20 minuti. Una vita così breve significa che i marchi hanno bisogno di postare spesso per rimanere visibili al loro pubblico di riferimento e guidare il traffico di Twitter che si converte. Nota che mentre i feed del profilo degli utenti visualizzano i post in ordine cronologico, il loro home feed non utilizza lo stesso criterio. Questo perché altre persone twittano spesso facendo muovere velocemente il feed della home. Questo spiega perché Twitter permette ai follower di twittare fino a 10 volte al giorno, a differenza di altre piattaforme di social media dove gli utenti postano solo una volta al giorno.

8.    Retweet Old Content

How to Retweet the Right Way (With a Comment) on Twitter

Fino al 2021, gli utenti di Twitter ritwittavano frequentemente post simili per aumentare la portata e il coinvolgimento. Tuttavia, dopo che Twitter ha aggiornato le sue regole, gli utenti non possono più condividere tweet identici. Questo non significa che i marchi non possono riciclare vecchi contenuti. Hanno solo bisogno di modificare i vecchi tweet insieme a contenuti freschi in modo che il pubblico non si senta come se stesse leggendo costantemente lo stesso post.

Retweeting di vecchi contenuti ha dimostrato di aumentare il coinvolgimento in modo significativo. I grandi marchi spesso riciclano i migliori contenuti permettendo ai follower che si sono persi tweet, link e video di alta qualità di vederli. Questo perché il retweet raggiunge un pubblico diverso in quanto viene postato in un momento diverso da quello in cui è stato pubblicato il tweet originale. Inoltre, c’è la nozione che i like e i retweet esistenti agiscono come prova sociale facendo sì che più seguaci vogliano impegnarsi con esso.  

I marketer dovrebbero sperimentare alcune strategie per scoprire il modo migliore per retwittare un post. Puoi iniziare con il titolo di un articolo, una citazione, un’immagine o un link per scoprire cosa risuona con il tuo pubblico e aumenta il traffico. Sarebbe utile se includessi anche delle CTA all’interno del contenuto e lo condividessi per generare conversioni.

Mentre la maggior parte dei contenuti possono essere riciclati, ci sono alcune eccezioni. Per esempio, i contenuti relativi ad eventi, le ultime notizie e gli argomenti di tendenza si basano sulla tempestività.  

9.     Usa le Twitter Cards

Inizialmente, le schede di Twitter sono state progettate per creare più spazio per coinvolgere i follower. Tuttavia, oltre a creare più spazio, le schede sono un componente visivo che aiuta i marchi a distinguersi da una valanga di monotoni aggiornamenti di testo. E le statistiche dimostrano che i tweet accompagnati da immagini attirano più impegno sotto forma di clic, like e retweet. Un test A/B condotto da Hubspot ha scoperto che i tweet con immagini ottengono il 55% in più di contatti e un aumento del 41% dei retweet. Altri benefici dell’utilizzo delle Twitter card includono:

  • Attrarre più follower attraverso interazioni coinvolgenti
  • Rendere i tweet più attraenti
  • Aumentare le conversioni
  • Aumentare la visibilità di un marchio

10.Usa citazioni accattivanti dal tuo blog

Se il tuo obiettivo primario è quello di portare traffico al tuo blog, puoi utilizzare citazioni accattivanti per suscitare l’interesse del tuo pubblico. Tali citazioni catturano l’attenzione del lettore e lo spingono a cliccare e a scoprire di più sul blog.

11.Investire in annunci a pagamento su Twitter

Gli annunci su Twitter forniscono un modo incredibile per completare la tua strategia per guidare il traffico verso un sito web. Questo perché gli annunci raggiungono migliaia di follower e clienti mirati. Come tale, le aziende dovrebbero stanziare dei soldi da investire in annunci twitter a pagamento.

La ragione principale per cui le aziende dovrebbero considerare di investire in annunci a pagamento su Twitters è la riduzione della portata organica da quando Twitter ha fatto dei cambiamenti nel suo feed. Invece di mostrare i tweet pubblicati di recente, mostra i tweet più rilevanti. Mostra solo che la portata dei social media sta precipitando ogni giorno.

Un’altra ragione per cui dovresti considerare di pagare per gli annunci su Twitter è la crescente concorrenza e il costo di Facebook Ads e AdWords. Più marchi stanno usando le stesse parole chiave, il che non solo aumenta la concorrenza ma anche il costo della pubblicità.

Per esempio, Facebook era la piattaforma più conveniente per la pubblicità, ma con l’affluire di più inserzionisti, il costo è aumentato. Un rapporto su Forbes mostra un aumento del 21% nel prezzo degli annunci e del 29% nel CPM (costo per mille impressioni). Considerando tale rapporto, Twitter sembra l’unica piattaforma accessibile per la pubblicità.

Quando imposti gli annunci a pagamento su Twitter, non vuoi promuovere un Tweet qualsiasi; cercane uno che porti a pagine ad alta conversione per rendere la tua campagna redditizia. Twitter vende annunci attraverso un’asta. Quindi più un inserzionista è disposto a pagare, più è probabile che i suoi annunci vengano mostrati. Se imposti le tue offerte troppo basse, non otterrai tante impressioni. Alcuni consigli dovrebbero aiutarti ad ottimizzare la tua campagna e farla diventare virale:

  • Usa tweet freschi: Twitter controlla la freschezza di un tweet quando esegue gli annunci. Come tale, i marketer dovrebbero considerare di testare diverse varianti di ogni annuncio e sostituirle con quelle nuove invece di usare quelle vecchie
  • Controlla la rilevanza: Evita di promuovere contenuti che il tuo pubblico mostra poco o nessun interesse. Considera di mirare ad un pubblico più piccolo interessato al contenuto per ottenere conversioni più alte e promuovere il coinvolgimento
  • Promuovi le cose migliori: Usa i tweet che hanno maggiori probabilità di aumentare il coinvolgimento. Il risultato è un costo dell’annuncio più basso e un punteggio più alto

12.Chiedi ai follower di condividere, cliccare e retweettare

Un falso allarme su Twitter likes e retweets causato giustificato ...

Non fa mai male chiedere quando vuoi qualcosa da un pubblico. Digli di cosa tratta il contenuto e chiedigli di retwittare. In questo scenario, l’obiettivo primario è quello di aumentare il coinvolgimento e la conversione, quindi richiede una CTA per invogliare il pubblico ad agire. Sembra semplice, ma devi usare un po’ di tatto quando chiedi al tuo pubblico di partecipare. Ecco alcuni trucchi per aiutarti:

  • Chiedi di farlo: Includi frasi come ‘per favore ritwitta’ o ‘per favore condividi’ alla fine del post
  • Chiedi ai follower di diffondere la parola: Le piccole imprese e i marchi spesso lavorano con le organizzazioni no-profit. Puoi chiedere ai fan di spargere la voce su qualcosa che richiede un impegno di massa
  • Offrire incentivi: Considera di offrire incentivi come sconti o omaggi se gli utenti ritwittano. Tale strategia può essere molto efficace a seconda dell’incentivo

La maggior parte delle strategie discusse sono gratuite da utilizzare e hanno bisogno di un po’ di tempo e di un adattamento al contenuto che stai già creando per il tuo feed. Hai solo bisogno di identificare le strategie giuste per aumentare il coinvolgimento con il tuo pubblico e alla fine guidare il traffico di Twitter che converte verso il tuo sito web.

Consigliato