Come la maggior parte degli altri siti là fuori, Patreon è usato per scopi di intrattenimento. Ecco perché la domanda su cosa fare su Patreon è grande da rispondere.

I contenuti che vanno dai video ai fumetti alle informazioni possono coprire Patreon. È una piattaforma che aiuta principalmente i creatori di contenuti a guadagnare qualcosa che valga gli sforzi che mettono nella creazione.

Cosa fare su Patreon?

Lo si può dire perché è stato creato proprio per risolvere questo problema. Il problema per cui una piattaforma come youtube pagava i suoi creatori esclusivamente in base all’algoritmo.

Qui le visualizzazioni del materiale contavano più di tutto il resto del creatore. Poiché queste sono ciò che ha fatto entrare i soldi che i creatori hanno ottenuto. Il numero di visualizzazioni su un video di un canale è la base del reddito del creatore.

cosa fare su Patreon

Per risolvere questo problema e per dare ai creatori un valore per i loro sforzi, Jack Conte con l’aiuto di Sam Yam ha cercato di trovare una soluzione. La piattaforma Patreon è nata così.

Ecco dove i creatori possono pubblicare contenuti esclusivi che farebbero pagare per la visualizzazione. Qui è dove possono ottenere i ritorni per l’investimento che fanno con i contenuti che i creatori pubblicano.

Questo è ovviamente più facile da fare quando hai già diversi seguaci che possono saltare direttamente su Patreon per sostenere. Ma quando si tratta di avere meno seguaci che si dedicano a seguire, ci sono dei modi.

Ci sono posti là fuori che forniscono un aumento del numero di organic & follower mirati su una pagina di social media. Puoi fare lo stesso per un creatore che non ha abbastanza iscritti per gestire un sistema Patreon efficace.

Con questo ordinamento, potrai guadagnare secondo i limiti e le opzioni che darai come creatore sulla pagina Patreon.

Questo è il motivo per cui Patreon è stato creato. Se sei un creatore di contenuti incerto su cosa fare con Patreon ma stai cercando di dare impulso alla tua pagina, inizia con Patreon. Le opzioni che sono disponibili dopo l’iscrizione sono abbastanza guidate per farti capire il sistema e fare un salto.

Inoltre, questo era il punto di vista del creatore dove hanno la possibilità di chiedere un pagamento per i loro sforzi. Quando si tratta dei mecenati che li accettano, hanno la possibilità di farne parte.

Capire cosa fare su Patreon per un mecenate è ancora più semplice in quanto sono la chiave per guadagnare quando si tratta di usare Patreon. A meno che non ci sia una folla di persone che seguono il creatore su Patreon, ci sarebbe una mancanza di fondi che confluiscono nel conto del creatore.

Questo batterebbe quindi lo scopo dell’account del creatore. È un sistema interdipendente. Un sistema in cui il creatore crea il contenuto e gli avventori entrano per vederlo. Questo trasferirebbe il pagamento dai patroni ai creatori, e così via.

Dipende anche dal livello o piano che scelgono di prendere. Ci sono quattro livelli di abbonamento principali disponibili sulla piattaforma per qualsiasi utente. Il pagamento a Patreon per utilizzare la piattaforma Patreon per guadagnare dipende da questi tre livelli.

Il primo è il piano elite, dove il 5% delle entrate viene preso come commissione per Patreon. Il successivo è il piano pro dove sono inclusi ulteriori benefici rispetto al piano lite. Qui un totale dell’8% è preso dalle entrate dell’account.

Prossimo viene il piano pro con un’opzione merch dove i prodotti creati dall’artista possono essere venduti sul profilo ai clienti. Qui viene presa una commissione dell’8% per le entrate dell’account.

L’ultimo è il piano premium dove l’utente otterrebbe i benefici di cui sopra con altri due inclusi. Qui la deduzione andrebbe fino al 12% dalle entrate totali dell’account.

Queste gomme si applicano principalmente a quegli utenti che desiderano creare contenuti per monetizzarli. Quindi anche questi benefici si applicherebbero e sarebbero utili per questi membri.

Nel caso degli utenti che sono lì solo per far parte di diverse comunità, hanno piani che sono in accordo con i creatori che seguono.

Ogni creatore potrà far pagare un importo a seconda del contenuto che crea. Può anche avere livelli e piani che includono benefici che offrono ai loro clienti. Così a seconda dei soldi che uno può permettersi di mettere nel contenuto, i patroni possono scegliere il piano.

Puoi farlo semplicemente cercando il nome del creatore su Patreon e salendo a bordo di uno dei loro piani. Quelli a cui ti sei iscritto possono essere visti sul tuo account attraverso l’opzione menu. Qui potrai anche modificare le informazioni o le sottoscrizioni secondo i tuoi desideri.

Pensando a cosa fare su Patreon per questi mecenati, i benefici che ottengono dalla sottoscrizione includono:

  • Accesso alle scene del contenuto creativo. Potrebbe essere un video o la realizzazione di un’opera d’arte o il funzionamento interno di tutta la loro attività.
  • Contenuto esclusivo che è separato dal contenuto principale su altri siti.
  • Video di scene clandestine che sono state caricate
  • Accesso anticipato a contenuti e omaggi o eventi simili
  • Accesso al merch su un periodo precedente
  • Accesso ai blog che potrebbero aver creato per sostenere il canale
cosa fare su Patreon

Questi sono i contenuti comuni che sono presenti su Patreon, che i creatori usano come post. Anche questo è solo un riassunto approssimativo. In base al contenuto che ogni creatore produce, le specifiche di ciò che viene fornito con i loro piani e pacchetti possono variare.

Con un contenuto disponibile esclusivamente per gli utenti e un mezzo di guadagno sul sito, monetizzare qualsiasi cosa è molto possibile. Patreon sarebbe la piattaforma da cui iniziare quando si tratta di usare la portata che hai per lavorare per te.