La maggior parte dei marchi ha una solida presenza online perché i social media e internet stanno diventando sempre più popolari. Questo ha reso il mondo online un luogo appetibile per fare affari.

È facile pensare a Instagram come a un prodotto già maturo. Sembra che sia sempre stato presente. Ma Instagram è di questo decennio perché è uscito nel 2010. Non ci è voluto molto perché Instagram facesse per le foto quello che YouTube ha fatto per i video, e ora anche i video di Instagram stanno prendendo piede.

È stato utilizzato molto di più, soprattutto a partire dal 2013. Nel febbraio 2013, 100 milioni di persone utilizzavano Instagram. Questo numero è passato da 100 a 200 milioni in poco più di un anno. Ci sono voluti solo nove mesi per arrivare ai 100 milioni successivi e altri nove mesi perché Instagram raggiungesse i 400 milioni di utenti attivi.

Ancora più rapida è stata la crescita a 500 milioni di utenti, che ha richiesto solo tre mesi ed è stata raggiunta nel gennaio 2016. Alla fine di dicembre 2016, 600 milioni di persone utilizzavano Instagram. Ha guadagnato più di 500 milioni di nuovi utenti in meno di quattro anni.

Instagram è, ovviamente, principalmente un'applicazione per telefoni per la condivisione di foto. Quindi, per molti versi, la sua crescita è stata simile a quella dell'internet mobile stesso. La maggior parte degli utenti di internet non si siede più davanti a un grande schermo e non digita sulla tastiera del computer. La maggior parte delle persone ora va online con il proprio telefono e, dato che la maggior parte dei telefoni è dotata di fotocamera, è naturale che condivida le proprie foto sul social network più famoso per la condivisione di foto.

Con la crescente popolarità di Instagram, era solo questione di tempo prima che le aziende si rendessero conto che poteva essere utile per il loro influencer marketing. Il fatto che gli stati di Instagram siano così visivi li rende il modo perfetto per mostrare i prodotti. Inoltre, Instagram è molto popolare tra le generazioni Y e Z, che presto saranno quelle con più soldi da spendere e a cui i marketer amano rivolgersi.

L'ascesa dell'Influencer Marketing su Instagram prima e dopo

La nascita di Instagram

Instagram è nata nel 2010 come app di check-in chiamata Burbn. Permetteva alle persone di fare il check-in nei luoghi e aveva molte funzioni sociali e di gioco. Kevin Systrom, un giovane lavoratore del settore tecnologico della Silicon Valley, ha avuto l'idea di Burbn. Ha lavorato allo sviluppo nei fine settimana e nel tempo libero. L'ha creata per competere con Foursquare, che all'epoca era molto popolare.

Burbn aveva un potenziale ma non aveva abbastanza soldi per decollare. Baseline e Andreessen Horowitz erano abbastanza fiduciosi nella crescita di Burbn da investire 500.000 dollari. Questo ha permesso a Systrom di assumere Mike Krieger, che ha collaborato alla realizzazione dell'applicazione per iPhone.

Ma Systrom e Krieger non erano soddisfatti di Burbn quando ci hanno pensato. Pensavano che fosse troppo impegnativa e che avesse troppe funzioni. Decisero coraggiosamente di eliminare la maggior parte di queste funzioni, compresa quella originale del check-in, e di rielaborare l'app per concentrarsi su una sola: la condivisione delle foto.

Hanno ricostruito l'app con meno funzioni e le hanno dato un nome che era un mix di "instant" e "telegram". Pensavano che la parola Instagram li facesse sentire delle macchine fotografiche.

Il 6 ottobre 2010, Systrom e Krieger pensavano che la loro nuova applicazione fosse pronta per essere lanciata. Pensavano che Instagram avrebbe reso più facile per le persone condividere le foto scattate con i loro telefoni.

I primi utenti di Instagram

Instagram ha avuto i suoi primi 10.000 utenti a poche ore dalla messa in funzione e ha raggiunto i 100.000 download in una settimana. Systrom e Krieger avevano chiaramente in mente qualcosa di grande. Le persone hanno iniziato subito a usare l'applicazione perché rendeva facile fare qualcosa con le foto scattate sui loro telefoni. Prima di allora, la maggior parte delle foto veniva scattata con macchine fotografiche separate. Le persone avevano improvvisamente delle macchine fotografiche in tasca o in borsa e Instagram offriva loro un modo per caricare le immagini e farne qualcosa di utile.

Già all'inizio, il sistema aveva dei semplici filtri che le persone potevano utilizzare per migliorare le loro foto. Le persone potevano fare gratuitamente sui loro telefoni cose che prima potevano fare solo con programmi pesanti e costosi come Adobe Photoshop.

Le persone potevano scattare foto senza pianificare nulla, ovunque andassero, e inviarle ad amici e parenti era facile. È una sorpresa che Instagram sia cresciuto così velocemente? Era gratuito e facile da usare e offriva alle persone ciò che volevano.

L'azienda ha anche imparato dall'errore commesso con Burbn. A differenza di alcuni concorrenti, si è "mantenuta fedele al suo lavoro" e ha lavorato per migliorare il suo prodotto principale invece di cercare di aggiungere altre funzionalità.

L'acquisizione da parte di Facebook

Nel 2012, Instagram stava avendo un effetto così grande che il team di Facebook iniziò a prenderne atto. Nell'aprile 2012 iniziarono a circolare voci sul fatto che Instagram avesse bisogno di più soldi per espandersi. Poco dopo, l'azienda dichiarò che gli investitori le avevano concesso il capitale della Serie B. Come si è scoperto, queste aziende hanno fatto un investimento a breve termine che si è rivelato molto redditizio. Quattro giorni dopo, Facebook ha acquistato Instagram per 1 miliardo di dollari. In questo modo gli investitori della Serie B hanno ottenuto un ritorno del 100% sul loro denaro in meno di una settimana.

All'epoca la gente pensava che Mark Zuckerberg fosse pazzo perché aveva speso 1 miliardo di dollari per un'app con solo 13 dipendenti e non stava facendo soldi. Si accorse del potenziale dell'app.

Da allora Instagram è diventata la stella di Facebook. Paul Vogel di Barclay ha dichiarato che le entrate di Instagram nel quarto trimestre del 2015 sono state pari a 276 milioni di dollari. Per il 2016 si prevede un fatturato di 1,3 miliardi di dollari. Secondo Sheryl Sandberg, novantotto dei 100 marketer più importanti di Facebook fanno marketing anche su Instagram.

Opportunità di business su Instagram

Instagram è nato come un luogo in cui le persone potevano condividere le proprie foto, ma nel corso degli anni è cambiato, soprattutto da quando Facebook ha preso il sopravvento. Anche se ci è voluto un po' di tempo, alla fine le aziende hanno capito come Instagram potesse aiutarle nel loro marketing. Instagram è una piattaforma visiva, quindi è un luogo ideale per mostrare i prodotti in modo accattivante.

Instagram ha persino un sito web che aiuta le aziende a capire come utilizzare Instagram per il proprio marketing. "Oltre 5 milioni di aziende in tutto il mondo raccontano le loro storie al centro della scoperta visiva", recita il loro slogan. "Qual è la tua storia?" dimostra quanto Instagram sia diventato popolare nel mondo degli affari. A marzo 2017, i dati di Instagram hanno mostrato che l'80% degli utenti segue almeno un'azienda.

Hanno alle spalle la potenza della piattaforma pubblicitaria di successo di Facebook, il che è un vantaggio. Questo rende molto facile per i brand fare pubblicità diretta su Instagram.

Una delle cose migliori del marketing su Instagram è che puoi pubblicare belle foto senza cercare di vendere nulla. Immagina di essere un'azienda che produce cibo. Instagram è un luogo ideale per postare foto del tuo prodotto che fanno venire voglia alle persone di mangiarlo e quasi ti implorano di dire loro dove possono comprarlo. Una foto su Instagram può convincere rapidamente le persone che si stanno solo guardando intorno a comprare qualcosa.

Se la tua attività ha un account Instagram, devi postare cose che spingano le persone a seguirti. Ma ricorda che le persone non usano Instagram per essere infastidite dalle pubblicità. Se tutto ciò che fai con il tuo account Instagram è cercare di vendere cose, non andrà mai bene. Come molti altri siti di social media, Instagram è utilizzato al meglio per influenzare le persone mostrando loro ciò che è popolare e come il tuo marchio si inserisce.

Tieni sempre presente che Instagram è un mercato sociale. Non ci sono negozi. Devi utilizzare immagini di alta qualità dei tuoi prodotti (preferibilmente che mostrino come vengono utilizzati) per attirare l'attenzione delle persone e spingerle ad agire, come ad esempio andare su un sito web o un negozio. La cosa più importante è avere foto di alta qualità ed emozionanti, non parlare del tuo prodotto.

L'ascesa dell'influencer di Instagram

Una volta che i brand si sono resi conto di quanto Instagram potesse essere interessante, non ci è voluto molto per capire come potesse essere utilizzato per l'influencer marketing. Sì, ci sono alcuni marchi famosi con prodotti abbastanza belli da essere considerati influenti da soli. È vero che le aziende che pagano per gli annunci su Instagram otterranno maggiore attenzione su Instagram. Ma molte aziende hanno scoperto che il modo migliore per lavorare con gli influencer è quello di collaborare con coloro che hanno già avuto successo e che hanno creato un grande seguito.

Instagram è stato uno dei primi social media ad aiutare i brand e gli influencer a connettersi. Questo probabilmente grazie al supporto di Facebook e al valore dei post visivi in sé.

I brand hanno collaborato con molti dei più popolari utenti di Instagram in settori come la moda, il trucco, il cibo e, naturalmente, la fotografia per creare post divertenti e belli da vedere. Molti di questi influencer hanno milioni di follower e la maggior parte di loro ama le immagini che condividono.

Linqia ha tracciato un profilo dell'influencer marketing nel suo sondaggio The State of Influencer Marketing 2016. Ha rilevato che i marketer ritengono che Facebook e Instagram siano due volte più importanti degli altri social media per quanto riguarda l'influencer marketing. L'87% dei marketer che hanno utilizzato l'influencer marketing ha utilizzato queste due piattaforme.

Come sopra, hai letto il tema degli influencer di Instagram prima e dopo. Puoi leggere il nostro ulteriore articolo su Come fare marketing su Instagram per i principianti.

Galaxy Marketing ti offre la possibilità di far crescere le tue visualizzazioni IGT da utenti Instagram che hanno profili reali e attivi. Visita subito il nostro servizio di ACQUISTO VISIONI IGT!

FAQ