Ti è capitato di trovarti in una situazione in cui qualcuno ha rubato o copiato le tue immagini di Instagram senza il tuo permesso? Se sì, allora potresti essere una vittima di “Foto Plagio”. Anche se Instagram non permette agli utenti di copiare direttamente le immagini. Tuttavia, alcune persone usano la tecnica dello “screenshot e ritaglio” per rubare le tue foto. In questo articolo, discuteremo alcuni consigli su come fare una ricerca inversa delle immagini di Instagram per individuare le tue foto copiate.

How to Do a Reversed Instagram Image Search

Al tempo stesso, puoi anche aumentare i tuoi follower, se sei un principiante di Instagram.

Ora conosciamo le basi della ricerca inversa di immagini.

Cos’è la ricerca inversa di immagini?

Prima di saltare nei consigli per la ricerca inversa delle immagini di Instagram, è fondamentale conoscere il funzionamento della ricerca inversa delle immagini.

Il termine Ricerca inversa di immagini si riferisce all’invio o all’inserimento della query relativa a qualsiasi immagine in un motore di ricerca, per esempio Google, per trovare la fonte autorizzata della foto. Il motore di ricerca trova la rappresentazione originale analizzando i colori, i modelli visivi, la forma dettagliata, i pixel e la geometria di immagini simili sul web. Il metodo è efficiente per rintracciare le immagini copiate in base al plagio. Tuttavia, la stessa tecnica può rintracciare le foto su Instagram.

Ora, parliamo di come puoi rintracciare il plagio su Instagram con la tecnica della ricerca inversa delle immagini.

Si può fare una ricerca inversa di foto sull’app di Instagram stessa? 

Fino ad oggi, Instagram non ha offerto la possibilità di fare la ricerca inversa delle foto sull’app ufficiale per individuare il plagio. Tuttavia, se vuoi rintracciare le immagini copiate, allora devi usare vari motori di ricerca Google Images, TinEye, Yandex e Pixsy, per portare a termine il compito.

Quindi, conosciamoli più a fondo.

Tecniche per eseguire la ricerca inversa di foto per Instagram

Quando senti che le tue immagini di Instagram sono state usate in qualche modo senza la tua approvazione, usa i metodi forniti per eseguire una ricerca inversa delle foto di Instagram per rintracciare i colpevoli.

1. Usare Google Images 

Prima di utilizzare la tecnica, devi sapere che il sito ufficiale di Google Images funziona solo su computer e computer portatili. 

Segui i passi per utilizzare Google Images in modo efficiente. 

  • Visita il sito web di Google Images. 
  • Dopo aver aperto il sito, vedrai un’icona simile ad una “macchina fotografica” sul lato destro della barra di ricerca. Clicca sull’icona per caricare la tua foto di Instagram che vuoi rintracciare e verificare le probabilità di plagio. 
How to Do a Reversed Instagram Image Search

2. Usare Yandex Images 

Se non sai cos’è Yandex, allora lascia che te lo dica. Yandex è un famoso motore di ricerca russo che ti offre la ricerca inversa delle immagini di Instagram a portata di mano. Si dice che Yandex sia molto meglio di Google Images in termini di efficacia nel fare ricerche di immagini per quanto riguarda gli account dei social media. 

Per eseguire il compito con successo, segui i passi indicati. 

  • Visita il sito ufficiale di Yandex Images. 
  • Traduci la pagina web dal russo alla tua lingua madre per facilitare l’accessibilità. 
  • Clicca sull’icona della macchina fotografica situata vicino alla barra di ricerca. 
  • Scegli l’immagine di Instagram che vuoi caricare. 
  • Carica l’immagine e controlla il plagio. 

3. Usare TinEye 

TinEye è uno dei motori di ricerca avanzati che dipendono dalla tecnologia di rilevamento delle foto invece di fare affidamento sulle caratteristiche di incorporamento delle foto come i metadati, le parole chiave e le informazioni EXIF. 

Segui i passi per utilizzare l’applicazione in modo efficiente. 

  • Visita il sito web di TinEye. 
  • Carica la foto Instagram che hai scelto nell’opzione di ricerca. 
  • Punta sul pulsante di ricerca. E passa attraverso i risultati per trovare la tua immagine copiata. 

4. Usare Pixsy

Pixsy è un po’ diverso dagli altri motori di ricerca in quanto non solo fornisce la possibilità di eseguire la ricerca inversa delle immagini per individuare il plagio ma ti aiuta anche a trovare i trasgressori e a intraprendere azioni rilevanti contro di loro.  

Consigliato