Brunei numero due al mondo nell'uso di Instagram | The Star

In questi giorni, Instagram è diventato ancora più rilevante per il business. Se prima il tuo marchio era già in grado di avvicinarsi ai consumatori utilizzando Instagram, ora ci sono molte altre caratteristiche per rafforzare questa relazione. Per questo, oltre a poter investire in pubblicità, puoi anche fare Storie, Vite, video, caroselli e così via. Tutti questi servono a coinvolgere il pubblico intorno al tuo marchio. Inoltre, ti aiutano a lavorare sul branding e a generare lead e vendite. I risultati, tuttavia, dipendono da una buona strategia per Instagram, con la definizione di obiettivi, metriche e scadenze. È la pianificazione che dà le basi per il successo della tua presenza sulla rete, con consistenza e coerenza, generando un impatto positivo per il business. Questo post parla della storia di Instagram e rivela il miglior trucco per ottenere il massimo da Instagram per il business.

La storia dietro l’emergenza di Instagram per il business

Kevin Systrom e Mike Krieger hanno creato Instagram. Il processo di sviluppo è iniziato a San Fransisco e a quel tempo era stato costruito come un’app di check-in, chiamata Embrn. Tuttavia, individuando la drastica somiglianza di Burbn con Foursquare, Kevin e Mike decisero di aggiornare l’app e trasformarla in una piattaforma di condivisione di foto.

Nel 2012, Mark Elliot Zuckerberg, il proprietario del social network più utilizzato al mondo, Facebook, ha acquisito la proprietà di Instagram per circa 1 miliardo di dollari in contanti e azioni. Il nuovo nome dell’applicazione, ‘Instagram’ è in realtà un portmanteau di “Insta camera” e “Telegram”.

Nei giorni iniziali, Instagram consentiva contenuti che erano inquadrati in un formato quadrato con 640 pixel. Il concetto aveva lo scopo di corrispondere alla larghezza del display dell’iPhone. Tuttavia, nel 2015, Instagram ha allentato la restrizione e ha aumentato il limite a 1800 pixel. Inoltre, la piattaforma ha anche iniziato ad integrare funzioni come la messaggistica, l’aggiunta di più foto e video in un singolo post, le storie e altro ancora. Con il tempo, la piattaforma ha adottato ancora più progressi e si è trasformata oggi in uno degli strumenti più potenti per il marketing – Instagram per le imprese.

Instagram per le aziende – La storia del cambiamento

In precedenza, non c’era uno spazio diverso per i profili personali e professionali su Instagram. Tuttavia, le aziende hanno iniziato a richiedere alcune caratteristiche specifiche che potevano generare più opportunità di business durante l’utilizzo della rete.

Nel 2016, Instagram ha lanciato un aggiornamento storico – Instagram for Business. Con esso, le aziende hanno iniziato a migrare verso i profili business. Questo ha permesso loro di accedere a strumenti essenziali che possono aiutare ad aumentare la portata e ottimizzare le prestazioni sulla piattaforma.

Uno di questi è la possibilità di inserire opzioni di contatto (telefono, email e indirizzo) nei profili aziendali. Così, il consumatore interessato al tuo marchio può facilmente raggiungerti. Questa funzione non è disponibile per i profili personali.

Ha anche aperto le possibilità di fare pubblicità su Instagram. Inoltre, permette anche di valutare metriche più significative sulle prestazioni sulla rete.

Features of Instagram Stories That Can Help Businesses

Scopri le caratteristiche vitali di Instagram Stories che sono perfette da utilizzare per le strategie di marketing del tuo marchio.

Localizzazione, hashtags e adesivi

Instagram ha lanciato gli adesivi delle Storie nel 2017 e fidati; sono molto più divertenti che utili. Da allora, Instagram ha aggiunto diverse caratteristiche agli adesivi, compresa la possibilità di cercare le Storie per posizione e hashtag.

Questi aggiornamenti hanno fatto un’enorme differenza per le aziende. Mentre all’inizio potevi condividere le storie solo con i tuoi seguaci, queste nuove caratteristiche rendono possibile a chiunque vedere le tue Instagram Stories. Lo stesso vale per gli adesivi hashtag. Quando un utente codifica un hashtag nelle sue Storie di Instagram, appare sulla pagina dell’hashtag corrispondente.

Instagram ora ti permette di aggiungere link a Instagram Stories. In questo modo, puoi aggiungere un link al tuo profilo diverso da quello della bio, il che aumenta la capacità di guidare il traffico verso specifiche landing page. Infatti. è una funzione estremamente utile per il marketing di Instagram.

Che si tratti della pagina di un prodotto o di un nuovo post del blog, puoi usare questa funzione per guidare il traffico di Instagram verso tutti i tipi di pagine di destinazione pertinenti.

Tag delle storie sponsorizzate

Questa funzione di collaborazione a pagamento di Instagram rende facile taggare le aziende nelle tue Storie sponsorizzate. Chiedendo ad un influencer di taggare la tua azienda nelle Storie, rendi più facile per i nuovi utenti scoprire il tuo profilo, che devono solo toccare la @ per scoprire di più sul marchio.

Question Sticker

L’adesivo domanda di Instagram incoraggia l’interazione con i follower. Alcuni consigli per utilizzarlo nelle strategie di marketing è chiedere le opinioni dei follower su prodotti o servizi per chiarire i principali dubbi del pubblico.

In questo modo, puoi raccogliere un feedback sui tuoi prodotti. Inoltre, puoi anche raccogliere idee da fonti collettive e coinvolgere il tuo pubblico su Instagram senza sforzo.

Adesivo per il conto alla rovescia

Questo adesivo interattivo fa il conto alla rovescia nelle Storie e può essere utilizzato nelle tue strategie di marketing per generare un senso di urgenza nei follower. Viene spesso utilizzato per pubblicizzare nuovi eventi, come l’apertura di una filiale, il lancio di un prodotto, la partecipazione ad un evento e altro ancora.

I tuoi follower possono iscriversi al tuo evento conto alla rovescia, che invierà loro un promemoria quando il tempo è scaduto e il conto alla rovescia è finito!

Ads su Instagram

Instagram offre la possibilità di far crescere il tuo profilo organicamente. Tuttavia, investire in annunci su Instagram può aumentare ancora di più i tuoi risultati. Vediamo come funziona.

Instagram è il secondo social network più attivo al mondo dopo Facebook. Pertanto, la piattaforma di annunci di Instagram offre un’enorme base di clienti per aumentare la portata, la consapevolezza e le conversioni del tuo marchio.

Tuttavia, è impossibile (e poco pratico) fare pubblicità a tutti. Ecco perché Instagram offre diverse opzioni di targeting del pubblico basate sui profili, gli interessi e i comportamenti degli utenti. Così, raggiungi solo coloro che vuoi per raggiungere gli obiettivi della tua strategia.

Inoltre, un dettaglio molto importante differenzia i post a pagamento: È la possibilità di includere una chiamata all’azione cliccabile negli annunci.

Così, puoi inserire un link ad una pagina di vendita o un pulsante di contatto, e indirizzare l’utente alla conversione desiderata.

Introduzione alla pubblicità su Instagram | Galaxy Marketing

Possibilità di pubblicità – Come fare pubblicità su Instagram?

Chi è già abituato con Facebook Ads non avrà difficoltà a fare pubblicità anche su Instagram. Questo perché gli strumenti sono gli stessi. Hai solo bisogno di integrare il tuo account Instagram in Ads Manager e selezionarlo come uno dei posizionamenti degli annunci.

Puoi anche fare pubblicità direttamente nell’app, attraverso il pulsante “promuovi”, ma le opzioni di configurazione sono più limitate.

Quando si tratta di impostare la tua pubblicità, puoi selezionare quale risultato vuoi per la tua attività tra le seguenti opzioni:

  • Riconoscimento: riconoscimento del marchio o portata;
  • Considerazioni: traffico, coinvolgimento, installazioni di app, visualizzazioni di video, iscrizioni o generazione di messaggi;
  • Conversioni: conversioni o vendite del catalogo.

Quando scegli uno di questi obiettivi, la piattaforma ottimizza le prestazioni concentrandosi sul risultato che vuoi. Per esempio, se vuoi traffico, potresti non ottenere tanto coinvolgimento perché Instagram darà la priorità a chi clicca sul link, non tanto a chi ama o commenta il post.

Gli annunci di Instagram appaiono nell’applicazione come post sponsorizzati, in quattro diversi formati possibili:

  • Foto;
  • Video (fino a 1min)
  • Carosello (fino a 4 foto o video);
  • Storie.

Qui vale la pena menzionare Stories Ads – una caratteristica che è stata rilasciata nel marzo 2017. Più di 300 milioni di persone usano Instagram Stories, quindi la portata potenziale è enorme. Inoltre, i media occupano l’intero schermo del cellulare, il che rende l’esperienza dell’annuncio più coinvolgente e genera più coinvolgimento con il pubblico.

Metriche di Instagram

Con l’avvento di Instagram for Business, le metriche per monitorare le prestazioni dei post di Instagram sono diventate più complete e accessibili. Prima si potevano valutare solo i like, i commenti e le visualizzazioni. Ora sono disponibili altri dati ancora più rilevanti. Ti aiutano a conoscere meglio i tuoi follower e a sapere quali sono i post che funzionano meglio con loro.

Impara le principali metriche di Instagram:

  • Informazioni sui follower: Sesso, età, posizione e giorni della settimana in cui sono più attivi su Instagram.
  • Informazioni sui post: Impressioni, portata, coinvolgimento, likes, commenti e post salvati.
  • Informazioni sulle storie: Impressioni, portata e altro.

Per accedere a queste metriche, vai semplicemente sul tuo profilo aziendale di Instagram e clicca sull’icona con quattro piccole barre, che si trova nell’angolo in alto a destra dello schermo. Puoi anche cliccare su “visualizza informazioni” su ogni post per vedere i dati dei singoli post.

Inoltre, quando crei una campagna pubblicitaria per Instagram, le metriche delle prestazioni possono essere valutate direttamente in Ads Manager.

Rapporti Instagram

I report di Instagram hanno un ruolo molto importante quando si parla di Instagram per il business. Ti permettono di monitorare le prestazioni del tuo marchio sulla rete, sapere se le tue strategie stanno funzionando, correggere gli errori e raccogliere i risultati del tuo lavoro.

I dati sono resi disponibili gratuitamente dalla piattaforma, ed è possibile estrarli e organizzarli in un documento, secondo le metriche monitorate sul social network.

Ma, per questo, è necessario pianificare il rapporto, identificare gli obiettivi, il pubblico target e il know-how per definire le informazioni in modo organizzato.

Migliori pratiche di marketing su Instagram

Ora che conosci le principali caratteristiche e possibilità di Instagram, devi essere pronto ad iniziare, giusto? Ma prima, dai un’occhiata alle migliori pratiche di marketing su Instagram.

Be authentic

Instagram non è il posto migliore per usare foto comprate da banche di immagini o per replicare il volantino stampato della tua azienda. Quello che la gente vuole controllare è l’essenza del tuo marchio. Quindi questa è una buona opportunità per renderlo più umano e più vicino ai tuoi consumatori. Quindi, investi in contenuti autentici che generano identificazione con il pubblico, non alienazione.

Interagisci con i tuoi follower

Non essere solo un editore di post che non ascolta i suoi seguaci. I social network sono stati creati per connettere le persone e costruire relazioni.

Pertanto, dovresti anche rispondere ai commenti e ai messaggi, ripubblicare i post degli utenti, seguire altri profili e mettere “mi piace” ai post degli altri. Ai consumatori piace essere ascoltati e valorizzati dai marchi che ammirano.

Esplora i diversi formati

In questo post, hai imparato a conoscere i diversi formati di pubblicazione di Instagram, come foto, video, caroselli, Vite e Storie.

Ognuno di essi ha le sue peculiarità e genera impatti diversi, quindi puoi mescolare post di diversi formati per ottenere i migliori risultati. Sperimenta le possibilità e capisci quali hanno una migliore accettazione da parte del tuo pubblico.

Pubblica nei giorni e negli orari migliori

Sappiamo che Instagram è uno dei luoghi più visitati nel mercato digitale, che rappresenta l’esistenza di un grande pubblico. Tuttavia, porta con sé un’ampia concorrenza. Pertanto, pubblicare nei giorni e negli orari migliori garantirà una maggiore interazione con il pubblico e una migliore performance del post in modo organico. Questo è uno dei modi migliori per sfruttare al meglio Instagram per il business.

Per scoprire quali sono i momenti migliori per postare su Instagram, dovrai considerare alcuni aspetti che sono unici per te. Ogni account Instagram ha il suo pubblico unico, con diversi profili, preferenze e abitudini di accesso.

Pertanto, capire i momenti migliori per postare su Instagram è un processo che richiede test, ricerche e, naturalmente, strumenti.

Migliorare la qualità dei post e delle immagini

Tieni presente che Instagram è un social network che dà la priorità all’estetica. Pertanto, tutta l’attenzione è rivolta alle immagini, che devono deliziare gli utenti.

Quando si tratta di produrre un’immagine, puoi affidarti ad un fotografo o ad un designer. Ma non aver paura se hai bisogno di fare le tue produzioni. Possono essere ancora più interessanti – a patto che ti occupi sempre della qualità.

Inoltre, fai attenzione alle dimensioni raccomandate per i post della timeline (1080×1080 pixel) e i post delle Storie (1080×1920 pixel). E, nel caso degli annunci, non abusare dei testi nell’immagine, che danneggia la portata del post.

Fai una buona segmentazione per gli annunci

Per sfruttare al massimo il potenziale di Instagram Ads, devi esplorare le funzioni di segmentazione del pubblico. Aiutano ad ottimizzare le prestazioni della campagna raggiungendo solo i follower desiderati.

Ci sono numerose opzioni di targeting. L’integrazione con Facebook permette praticamente qualsiasi dato che una persona fornisce sulla rete – sesso, età, posizione, pagine apprezzate, dispositivi utilizzati, ecc. – può essere usato come filtro.

Conosci gli influencer digitali nel tuo mercato

Instagram è uno dei social network più utilizzati dagli influencer digitali, che sono considerati le celebrità di oggi con una legione di fan e follower.

Il tuo marchio può anche approfittare del potere della portata e del coinvolgimento di questi profili. Basta capire chi sono le personalità più influenti nel tuo mercato e stabilire una partnership commerciale con loro.

Adotta un buon strumento di gestione dei social network

Instagram è un’applicazione mobile e la maggior parte delle azioni possono essere fatte solo su dispositivi mobili. Tuttavia, nel caso delle aziende, l’agilità e la praticità sono essenziali per professionalizzare le prestazioni sui social network.

Pertanto, dovresti affidarti ad un buon strumento di gestione dei social network che ti permetta di programmare i post, rispondere ai messaggi, analizzare i rapporti e altro ancora. Così, ottimizzi la tua routine e aumenti la tua produttività con la gestione di tutti i social network – incluso Instagram – in un’unica piattaforma.

Spero che questo ti aiuti! Se stai cercando aiuto per aumentare il numero di follower del tuo profilo Instagram, facci sapere!

Consigliato