The Ultimate Guide to Facebook for Business
La guida definitiva a Facebook per gli affari 8

Facebook è uno strumento incredibilmente potente per il marketing. L’hai già sentito senza dubbio.

Dopotutto, è il più grande social network del mondo, che permette vie di contatto mai viste prima. Mai prima d’ora le aziende sono state in grado di raggiungere la loro base di clienti così velocemente e ad un livello così personale. Naturalmente, questo significa che non puoi entrare in questo modo senza un piano di marketing specifico, che deve essere abbastanza versatile da adattarsi alle mutevoli esigenze del tuo business.

Qui possiamo aiutarti.

Sei arrivato nel posto giusto sia che tu sia nuovo di Facebook per il business o che tu voglia aggiungere qualcosa di nuovo al tuo piano di marketing su Facebook esistente. Questa guida ha lo scopo di assistere i marketer di tutti i livelli di esperienza, dai principianti agli esperti. Ti insegneremo come utilizzare le pagine di Facebook, i profili, i gruppi, gli annunci, i video dal vivo, l’analisi, i concorsi e molto altro, tutto ciò di cui hai bisogno per ravvivare il tuo business.

Comprensione dell’algoritmo di Facebook

L’algoritmo di Facebook determina quando e dove appaiono i post e le pubblicità sulla pagina organica di un’azienda. È in costante cambiamento e crescita, quindi i marketer devono stare sempre all’erta per sapere cosa aspettarsi.

L’unica cosa in comune è che ogni miglioramento è progettato per fornire agli utenti di Facebook un’esperienza migliore – quindi se vuoi capire le cose, questo è il posto migliore per iniziare.

What The Facebook Algorithm Likes (and Doesn-t-like)

In generale, l’algoritmo di Facebook favorirà sempre i post che hanno molti like, commenti o condivisioni, soprattutto se tutta questa interazione avviene in un breve periodo di tempo. Considererà anche di servire contenuti ad un utente se i suoi amici li hanno apprezzati, così come i tipi di post con cui l’utente comunica o che sembrano piacere frequentemente.

Si riferisce ai siti così come ai blog-ma questo lo esploreremo nel pezzo un po’ più tardi. Ciò che non piace all’algoritmo di Facebook è anche abbastanza chiaro. Spam, clickbaiting, likebaiting, messaggi ripetuti, notifiche di solo testo, strani modelli di interazione e contenuti troppo promozionali.

Facebook Zero: It’s All About Meaningful Interactions

Facebook ha fatto dei cambiamenti significativi al suo algoritmo di alimentazione delle notizie l’anno scorso. Ampiamente conosciuto come l’aggiornamento “Facebook Zero”, il succo è che ha privato di priorità i post mainstream e tecnici e ha dato priorità ai post delle persone con cui è collegato. Include più aggiornamenti da amici e familiari, messaggi da amici e familiari che chiedono consigli o raccomandazioni, e informazioni pubblicate nei feed di notizie individuali da amici e familiari.

Facebook Zero It's All About Meaningful Interactions
La guida definitiva a Facebook per gli affari 9

Di conseguenza, significa anche meno posizioni aziendali e posti promossi.

Le organizzazioni ora hanno bisogno di contenuti che riflettano sull’azienda, invece di materiale pubblicitario. Tutti i post che informano e allo stesso tempo intrattengono, i video dal vivo e tutto ciò che crea entusiasmo (e quindi commenti e condivisioni). Tale è la promozione di contenuti long-form, sia di terze parti che di prime parti.

L’algoritmo degli annunci di Facebook

L’algoritmo degli annunci di Facebook è ancora più complesso per molti aspetti del suo algoritmo dei feed delle notizie. È stato descritto molto accuratamente da Michael Stelzner come una grande scatola nera che poche persone capiscono. Quello che sappiamo è che è focalizzato sull’utente e costruito come l’algoritmo del newsfeed per determinare i migliori annunci per mostrare i migliori obiettivi, creando anche un’esperienza positiva.

Sappiamo anche che non rende semplicemente l’offerta più alta una priorità. Pagare di più non significa che il tuo annuncio avrà più probabilità di essere visualizzato. Tuttavia, secondo Ralph Burns di Tier 11, l’offerta è solo una parte del valore totale di un annuncio, che include il tasso di funzionamento previsto, il prezzo e la rilevanza.

The Facebook Ad Algorithm
La guida definitiva a Facebook per gli affari 10

Ottimizzare i tuoi annunci su Facebook implica testare e perfezionare diversi fattori.

  • Accordare il tuo messaggio al tuo mercato.
  • Determinare i risultati che vuoi vedere da ogni singolo annuncio.
  • Scegliere il giusto obiettivo per la tua campagna pubblicitaria generale.

Mettere la tua azienda su Facebook

Le aziende hanno una serie di modi per costruire una presenza su Facebook ed è importante capire le loro funzionalità, i vantaggi e gli svantaggi. Questo ti aiuterà a decidere quale si adatta meglio ai tuoi obiettivi aziendali. Toccheremo brevemente ognuno di essi qui di seguito, e potrai leggerli qui in modo più approfondito.

Opzioni

Profilo personale

Lo fai come te stesso quando ti iscrivi a Facebook e costruisci un profilo personale. Soprattutto se sei una ditta individuale, usare quel profilo per la tua azienda può essere allettante. Tuttavia, farlo potrebbe violare i termini di servizio di Facebook – procedi con cautela.

Profilo personale
La guida definitiva a Facebook per gli affari 11

Pros

  • Attrae seguaci dai tuoi amici e familiari (e dai loro amici e familiari).
  • Personalizza la tua attività.
  • Aiuta i potenziali clienti a contattarti direttamente.

Cons

  • Si rischia di violare i termini di servizio di Facebook e di avere il tuo account rimosso.
  • I tuoi amici e la tua famiglia potrebbero non essere i tuoi dati demografici principali.
  • Non puoi pubblicare annunci con link a ordini online o altre pagine del tuo sito web.
  • La scalabilità può essere difficile.

Pratiche migliori

  • Stai attento alle impostazioni della tua privacy ed evita di pubblicare contenuti personali pubblicamente. Assicurati di vedere l’anteprima del tuo profilo pubblico in modo da sapere cosa vedono i colleghi e i clienti.
  • Impara come il tuo profilo personale si collega alle pagine aziendali e ai gruppi in modo da sapere dove i tuoi contenuti e le tue immagini appaiono e non appaiono.
  • Metti un tocco professionale alla tua foto del profilo e all’immagine di copertina.
  • Aggiungi dettagli professionali al tuo profilo.
  • Condividi i retroscena della tua attività che aggiungono personalità al tuo marchio.

Puoi saperne di più su come usare un profilo Facebook personale per gli affari qui.

Pagina Facebook Business

Se ti iscrivi a Facebook, lo fai come te stesso e crei un profilo personale. Specialmente se sei una ditta individuale, può essere allettante usare quel profilo solo per la tua attività. Tuttavia, facendo così potresti violare i termini di servizio di Facebook – procedi con cautela.

Facebook Business Page
La guida definitiva a Facebook per gli affari 12

Pros

  • Ti dà accesso agli annunci di Facebook.
  • Si separa la tua vita personale dal tuo business.
  • Ti dà accesso a Facebook Analytics.

Cons

  • Gestire una pagina aziendale può richiedere molto tempo.
  • Sei soggetto alla politica degli annunci di Facebook e i tuoi annunci potrebbero non essere approvati in base ad essa.

Pratiche migliori

  • Evita i contenuti eccessivamente promozionali.
  • Trova, crea e condividi contenuti rilevanti per i tuoi prodotti.
  • Crea una narrazione più ampia che mantenga l’interesse dei tuoi clienti.

Gruppi Facebook

I gruppi di Facebook sono comunità in cui entri dal tuo profilo personale o dal tuo sito web, costituiti da individui e organizzazioni che la pensano come te e che si riuniscono per discutere e condividere idee su interessi comuni. Questi gruppi hanno spesso delle regole per mantenere il loro intento basato sull’interazione. Puoi creare la tua comunità o unirti ad uno dei tanti gruppi di Facebook che si sono formati intorno alla tua azienda.

Pros

  • Sono un ottimo modo per trovare nuove connessioni, clienti e partner.
  • È facile creare relazioni e portarle fuori dal gruppo.
  • I membri di un gruppo Facebook sono solitamente un pubblico mirato e altamente ricettivo.

Cons

  • Se non possiedi un gruppo, puoi essere rimosso senza motivo.
  • Può essere incredibilmente dispendioso in termini di tempo stare dietro ai gruppi attivi.

Pratiche migliori

  • Siiii utile e solidale con gli altri membri del gruppo.
  • Evita di pensare o agire esclusivamente nell’interesse della tua attività – sei qui per essere parte di una comunità, non per promuovere.
  • Non esagerare. Unisciti solo ad uno o due gruppi e rimani utile e attivo.
  • Assicurati di leggere le regole di un gruppo appena iscritto.
  • Se hai intenzione di aggiungere persone ad un gruppo Facebook, assicurati di aggiungere solo quelle che sai essere interessate.
  • Crea un gruppo solo se hai uno scopo chiaro in mente.

Pagina Facebook di Public Figure

Creare, ottimizzare e proteggere la tua pagina Facebook Business

La tua pagina aziendale su Facebook è collegata al tuo profilo personale, in modo che Facebook sappia chi possiede l’account, ma la loro presenza separata ti aiuta a pubblicizzare il tuo marchio. Ci sono molte applicazioni, tra cui analisi, pubblicità e programmazione dei post, che non sono aperte ai profili. Ecco come assicurarti che il tuo sito web sia impostato per il successo.

Aggiungere una foto del profilo

La tua foto profilo può essere qualsiasi cosa.

Una foto di un prodotto fisico che vendi o una rappresentazione di un servizio che offri. Una foto professionale di te stesso se sei il volto della tua azienda. Il tuo logo. Anche uno scatto della tua sede.

Qualunque cosa tu scelga, mantieni la composizione semplice e facilmente riconoscibile. Idealmente, vorrai che la foto sia dimensionata a 180 x 180 pixel. Puoi utilizzare uno strumento gratuito come Canva o GIMP 2 per aiutarti nel processo.

Una volta che hai finito, vai alla tua pagina e clicca su Aggiungi un’immagine.

Aggiungere una foto di copertina

Il processo per aggiungere una foto di copertina è quasi lo stesso dell’aggiunta di una foto del profilo, con una differenza – le dimensioni per una foto di copertina di Facebook sono 828 x 315 pixel. È anche importante ricordare che l’area mobile-friendly rientra in 560 x 315 pixel.

Quando hai trovato un’immagine, clicca su Aggiungi una foto di copertina nell’angolo in alto a sinistra dello spazio delle foto di copertina.

Call-to-Action

Cosa vuoi che la gente faccia sulla tua pagina Facebook? Iscriversi ad un giveaway o ad una newsletter? Comprare qualcosa? Accedere al tuo sito web?

Call-to-Action
La guida definitiva a Facebook per gli affari 13
  1. Crea un pulsante call-to-action per dare loro un modo semplice per farlo – ecco come fare.
  2. Clicca su Aggiungi un pulsante sotto l’angolo destro della tua foto di copertina.
  3. Scegli il tipo di pulsante standard che meglio si adatta a quello che vuoi fare.
  4. Consigliamo almeno di aggiungere un pulsante Get In Touch e un pulsante Learn More.

Descrizione

L’area della descrizione dice alle persone di cosa tratta la tua pagina. Più informazioni dai ai potenziali nuovi seguaci, più è probabile che restino nei paraggi. Sei limitato a 155 caratteri e la descrizione viene visualizzata nei risultati di ricerca, quindi dovrai pensare a come i potenziali seguaci potrebbero cercare un prodotto o un servizio.

Username

Consigliamo anche di personalizzare il tuo URL di Facebook con un nome utente unico. Abbinalo al tuo marchio.

Ottimizzare l’anteprima della tua pagina Facebook

Se qualcuno sta guardando la tua pagina Facebook, verrà mostrata un’anteprima della pagina. Questo permette ai potenziali clienti di saperne di più sulla tua azienda, sia che la vedano come un annuncio o che vedano il contenuto postato da qualcuno del tuo sito web. Si vede anche questo scorcio nella sezione About di un profilo personale quando si passa il mouse su marchi e aziende correlate.

Ottimizzazione dell'anteprima della tua pagina Facebook
La guida definitiva a Facebook per gli affari 14
  1. Assicurati che le informazioni nella scheda About della tua pagina siano complete. Questo include un riassunto e un link al sito web.
  2. Conferma la tua call-to-action e le opzioni di messaggistica.
  3. Assicurati che la tua pagina stia raccogliendo e promuovendo recensioni positive su Facebook, se pertinenti.
  4. Correggi il contenuto che carichi sulla tua pagina in modo che le miniature e le immagini siano parte di un mosaico attraente – appaiono sotto la tua anteprima.
  5. Fai attenzione a Facebook Insights. Può dirti se i tuoi sforzi per ottimizzare l’anteprima della tua pagina Facebook hanno successo o meno.

Consigliato